Archivi Blog

Il lusso a New York è conveniente

the pierre hotel new yorkNon si tratta di uno scherzo. Uno studio della società internazionale di intermediazione e consulenza Knight Frank, che è basata a Londra, indica che New York si trova solamente all’ottavo posto nella classifica delle città più costose al mondo (relativamente alla fascia ultra lusso).
Secondo Knight Frank, a Manhattan $1 milione permette di comprare approssimativamente 474 piedi quadrati nel segmento ultra lusso. (Ricordo che per quanto riguarda la fascia normale $1 milione permette di comprare in media 90-100 metri quadri in ottimi palazzi). Nel Principato di Monaco, al primo posto nella classifica, $1 milione permette l’acquisto di circa 172 piedi quadrati. Al secondo posto troviamo Hong Kong (204 piedi quadrati), al terzo posto Londra (247 piedi quadrati). Dopodiché seguono Ginevra, Parigi, Singapore e Mosca, tutte più costose della nostra beneamata Grande Mela.
L’appartamento più costoso attualmente sul mercato a New York è l’attico (penthouse) al Pierre Hotel, la richiesta è $125 milioni. Questo sembra poco a confronto con la vendita di un appartamento nel condominio Hyde Park a Londra nel 2011 per $219 milioni; o la richiesta di circa $390 milioni per l’attico a Tour Odeon sito nel Principato di Monaco.
Molti esperti condividono l’idea che New York sia ancora sottovalutata rispetto alla sua vera potenzialità a livello globale. Il fatto è che, seppur l’offerta di appartamenti in vendita sia ora limitata per scarsità di prodotto disponibile, in realtà in altri mercati la stessa è ancor più limitata. Anche il costo di costruzione a New York City è competitivo a livello globale.
Se si considera tutto il mercato immobiliare degli Stati Uniti, scopriamo che l’appartamento al Pierre Hotel non è neppure la proprietà più costosa d’America. Copper Beach Farm, una super villa sul mare nel vicino stato del Connecticut, è sul mercato da maggio al prezzo di $190 milioni. Owlwood Estate, a Los Angeles vicino la famosa Sunset Boulevard è sul mercato a $150 milioni. Anche a Dallas (Texas), la proprietà Crespi Hicks ha una richiesta superiore al Pierre: $135 milioni.
Secondo Knight Frank, a Londra il prezzo per un piede quadrato di immobile di lusso è $6.122. In contrasto il prezzo medio a piede quadrato della fascia più alta di mercato (il primo 10%) a Manhattan è stato $1.925 nel primo trimestre 2013 secondo Miller Samuel (società di consulenza e statistica). E anche la media del prezzo a piede quadrato nel condominio più lussuoso di Manhattan (15 Central Park West) è stata $5.009 nei primi sei mesi dell’anno.
Quindi attenzione, se siete in cerca di un appartamento ultra lusso, New York City è la città per voi. Costa poco!

Riccardo Ravasini

www.ravarealty.com

Annunci

Ecco le Case più Pazze del Mondo

Dal web gli edifici più singolari

 

Grattacieli, con il tetto spiovente, rotondi o capovolti. Chi l’ha detto che un edificio debba per forza erigersi in verticale e avere un tetto stilizzato? Ecco quindi spuntare questa selezione degli edifici più pazzi costruiti in giro per il mondo.

Allora via con i muri sbilenchi della casa di Sopot in Polonia, ispirata alle fiabe per bambini di Jan Marcin Szancer, oppure agli uffici ospitati dentro un cestino per merende da 30 milioni di dollari a Newark in Ohio. La fantasia non ha limiti e allora perché non armarsi di righello e immaginare un’unità abitativa fatta di cubi e poligoni regolari? Ecco servite le case cubiche di Rotterdam in Olanda.

Ma se in ballo c’è una biblioteca, perché non concepire l’edificio che la ospita come uno scaffale di libreria con tanto di titoli ben allineati. E’ questo che avranno pensato gli architetti che hanno concepito la Central Library di Kansas City. Se invece il richiamo della natura è irresistibile, allora basta erigere un muro tra due pietre millenarie ed ecco servita la Stone house di Guimarães in Portogallo. Senza essere ingegneri bisogna ricordare che quando si costruisce un edificio la regola fondamentale viene dettata dalla legge di gravità. Eppure c’è qualcuno che ha dimostrato il contrario. A Pigeon Forge nel Tennessee, c’è chi la casa l’ha costruita a gambe per aria, con tanto di lampioni e alberi a testa in giù. Ma se non è abbastanza, si può anche praticare un buco sul muro della propria villetta prefabbricata ed ecco comparire un buco nero che risucchia tutto quello che si trova a tiro come avviene nella casa del buco in Texas.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Fonte: Tgcom.it

http://www.tgcom.mediaset.it/magazine/articoli/articolo501741.shtml

Leggi anche

The World non è morto, è solo in coma.

La casa più cara al mondo: 1 miliardo di dollari!

Comprare a Parigi? Si, ma solo a prezzi folli!

A New York il primo grattacielo italiano

Due regine dello showbiz americano e le loro “problematiche” Case

Zillow.com continua a sfornare curiosità succulenti del real estate dei vip americani. Oggi si parla di Oprah Winfrey e Eva Longoria

Oprah Winfrey, regina incontrastata della tv Usa, tra le donne più potenti d’America, sembra si stia aggirando in New Jersey alla ricerca di una nuova casa. In particolare pare che si stia dedicando in maniera attenta alla zona di Alpine, anche se  la dominatrice dei talk show d’oltreoceano sembra esser stata avvistato con fare da shopper immobiliare anche sulla East Coast. Lei, ovviamente, nega. Questo non frena i rumors che addirittura indicano Oprah come vicina all’acquisto di una magione da 68milioni di dollari di proprietà dell’imprenditore immobiliare Richard Kurtz. Si tratta di 42 camere, di cui 12 da letto, tre bar, un garage da 11 macchine, e campo da basket, spa, teatro. Tutto arredato con oggetti di Tiffany & co e libreria con decori in oro. Abbastanza? Non proprio: esiste in questa piccola casetta una cantina da 3200 bottiglie a cui si accede solo a mezzo del riconoscimento delle impronte digitali.

fonte zillow.com

Acque agitate in casa Eva Longoria – Tony Parker. Il matrimonio al capolinea, nozze da favola in un castello francese fuori Parigi, divorzio in atto dopo solo 3 anni. La Longoria diva di Desperate Housewives ha deciso di metter la parola fine alla sua storia con Parker il campione di basket e star dei San Antonio Spurs ben più giovane di lei. Da persone civili però i due stanno cercando una soluzione equa per la divisione del loro patrimonio, anche se si presenta complicato data la moltitudini di proprietà immobiliari dei due sparse negli Usa come all’estero. Entrambi comunque Texani hanno negli anni comprato e venduto varie proprietà nello stato della Stella Solitaria. Fino alla costruzione della loro casa dei sogni, commissionata per dare giusta dimora alla loro famiglia. Nel 2008 vengono stanziati 7 milioni di dollari dalla coppia per realizzare la loro proprietà su 4000 ettari di terra, che annovera per il resto una guest house, un campo da basket personalizzato con il logo degli Spurs, un campo da pallavolo, uno da tennis, una piscina, e un mini parco acquatico, pieno di giochi e curiosità per soddisfare le esigenze della famiglia che speravano di creare. Si attende di vedere le foto della casa non appena approderà sui listini immobiliari americani.

fonte zillow.com

Andrea Russo

Leggi anche

Le case… e le cucine dei Vip di Hollywood

Di Caprio “colono” d’eccezione. Vuole costruire casa in Israele

La casa di Bel Air di Nicolas Cage venduta per appena 10,5milioni di dollari

Brad Pitt e Angelina Jolie comprano ‘casa’ in Veneto

Curiosando nelle proprietà immobiliari dei magnati dell’informatica

Ibra mette in vendita la sua casa di Cernobbio

Una casa all’estero, il nuovo ‘sogno russo’ della classe media

New York: Slim compra bene

Buffon cerca casa… a Manchester

Leonardo Di Caprio cerca villa nel veronese

E se anche Zuckerberg (si, proprio l’ideatore di Facebook!) abita in affitto…

Anche Gibson mette al ribasso il prezzo della propria villa

Traslochi eccellenti a TriBeCa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: