Archivi Blog

Pirelli: assemblea approva scorporo immobiliare

(AGI) – Milano, 15 lug. – L’assemblea straordinaria di Pirelli e C. ha approvato la separazione di Pirelli Re dalla capogruppo. Via libera anche al raggruppamento delle azioni, ordinarie e di risparmio, nell’ordine di 1 nuova azione ogni 11 della medesima categoria possedute; il raggruppamento sara’ reso effettivo “presumibilmente lunedi’ 26 luglio – si legge in una nota – o, qualora i tempi tecnici lo rendessero necessario, il successivo lunedi’ 2 agosto”. Approvata anche la riduzione del capitale sociale per un importo pari a circa 179 milioni di euro, corrispondente al valore della partecipazione in Pirelli Re. “Abbiamo mantenuto quello che avevamo promesso al mercato – ha commentato il presidente del gruppo della Bicocca, Marco Tronchetti Provera, al termine dell’assemblea – riusciamo entro l’anno a fare la separazione tra la parte industriale e quella immobiliare. E’ un segnale molto forte e importante per il mercato, che vede Pirelli tornare alla sua natura prettamente industriale e Pirelli Re stare sul mercato sulle sue gambe, con un suo azionariato e pronta a recuperare quei valori che durante la crisi l’hanno portata a grandi sofferenze”. Nel pomeriggio e’ convocata l’assemblea di Pirelli Re, in sede ordinaria e straordinaria. (AGI) Cli/Car

Fonte: Industriale-Oggi.it

http://www.industriale-oggi.it/archives/00027834.html

Annunci

La nuova Pirelli Re si chiamerà Prelios

Si chiamerà «Prelios» la nuova Pirelli Re, quella che nascerà dal riassetto del business immobiliare della Bicocca e vedrà l’impegno diretto di Mediobanca e Unicredit. Da un lato ci sarà quindi la capogruppo concentrata sugli pneumatici, dall’altro l’ex controllata immobiliare libera di stringere alleanze (il flottante sarà il 60%). Ieri il presidente di Pirelli, Marco Tronchetti Provera, ha assicurato che il riassetto va avanti, malgrado la turbolenza delle Borse. «I mercati hanno fluttuazioni che se uno dovesse seguire l’andamento quotidiano si perderebbe anche il senso dei valori reali. I valori reali rimangono quindi i valori immobiliari e dell’attività industriale. In tutto il mondo c’è una specie di panic selling che distrugge solo valore. Ci vorrebbero meno dichiarazioni e più progetti da parte dei governi». L’operazione per gli azionisti avverrà in termini neutrali: i soci Pirelli & C riceveranno un’azione Re per ogni azione Pirelli posseduta, mentre il valore dello scorporo sarà sottratto dal capitale sociale dell’ex controllante. Le azioni Re perderanno il valore nominale e saranno raggruppate.

Fonte: IlGiornale.it

http://www.ilgiornale.it/economia/la_nuova__pirelli_re_si_chiamera_prelios/27-05-2010/articolo-id=448438-page=0-comments=1

Pirelli / Tronchetti Provera: Lo scorporo immobiliare va avanti

Nonostante la crisi dei mercati

Milano, 26 mag. (Apcom) – “Lo scorporo di Pirelli Re va avanti lo stesso”. A dirlo è il presidente di Pirelli Marco Tronchetti Provera parlando a margine dell’Undicesima conferenza italiana di Deutsche Bank.

“I mercati hanno fluttuazioni che se uno dovesse seguire l’andamento quotidiano si perderebbe anche il senso dei valori reali. I valori reali rimangono – ha continuato – quindi i valori immobiliari e dell’attività industriale. In tutto il mondo c’è una specie di panic selling che distrugge solo valore. Ci vorrebbero meno dichiarazioni e più progetti da parte dei governi”. Alla domanda se sia preoccupato per l’evoluzione della crisi sui mercati, Tronchetti ha risposto: “Nel breve preoccupa tutti, nel medio nessuno”.

Fonte: Virgilio.it

http://notizie.virgilio.it/notizie/economia/2010/5_maggio/26/pirelli_tronchetti_provera_lo_scorporo_immobiliare_va_avanti,24471076.html

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: