Archivi Blog

Cinzano Vende Casa a New York

Sean Parker

Cambia l’economia, cambia la finanza e  con essi cambiano i proprietari delle case più ambite. Enrico Cinzano erede della famiglia il cui nome è legato a spumanti e liquori da ormai 250 anni, ha venduto l’immobile sito nel Greenwich Village a New York per 20milioni di dollari a Sean Parker, nome poco noto in Italia, ma guru del web mondiale. Il nuovo tenutario della soprannominata “Casa di Bacco” è il fondatore di Napster ed ex-presidente di Facebook: per intenderci quello che viene interpretato da Justin Timberlake nel film campione di incassi “The Social Network”. Come l’amico Zuckerberg fino a poco tempo fa anche Parker viveva in affitto ad un canone mensile di 45mila dollari, ma giunto ai 30 anni ha pensato bene di investire nel mattone. La casa è stata pagata più del valore stimato nel 2009 che era pari a 18,5milioni di dollari, cosa che nel mercato attuale è molto rara. L’immobile di certo però vale la somma investita per le rifiniture e la posizione: da ciò che riporta Zillow.com la magione è situata nella via migliore di tutto il Greenwich, è confinante con altre dimore di pregio, e su una superficie di quasi 700 mq  conta 6 camere da letto, 7,5 bagni, un’autorimessa privata, una piscina coperta, con atrio panoramico. Un degno regalo di compleanno.

La casa di Bacco - Greenwich Village - NewYork

 

Val Kilmer

Chi non se la passa granché bene è Val Kilmer. Pare abbia tagliato del 46% il prezzo di richiesta per la vendita del suo amato Pecos River Ranch nel New Mexico: dai 33milioni di dollari che chiedeva nel 2009 è sceso alla cifra attuale di 18,5milioni. La causa pare siano un paio di multe per tasse non pagate pari ad un totale di circa 1milione di dollari. Kilmer che non è ben visto né come collega dagli altri attori, né come buon vicino dai confinanti, ha deciso così di disfarsi della proprietà: 2100 ettari di terra che corrono per quasi 10km sulla riva del fiume Pecos a circa 35 Km a nord di Santa Fè, con una fabbricato da 7 camere e 8,5 bagni. L’ideale insomma per chi ha da invitare un paio di amici a pesca, caccia o giusto ad una passeggiata tra i boschi.

Mel Brooks

Per finire, parliamo di quel mattacchione di Mel Brooks. Attore, sceneggiatore, regista con 50 anni di carriera nel dorato mondo di Hollywood, ha raccolto nel suo portafoglio immobiliare varie proprietà a Malibu e Santa Monica, California, a Manhattan nell’Upper West Side, nello stato di  New York a Southampton e a Water Mill, a Fisher Island in Florida. Pian piano ha venduto tutte le proprietà eccetto Manhattan e Santa Monica. Quest’ultima però è stata da poco immessa sul mercato per un prezzo di richiesta di quasi 6milioni di dollari: oltre 350 mq con vetrate panoramiche da pavimento a soffitto, 2 master suite, mega cucina in acciaio, 3,5 bagni e un ulteriore camera/ufficio. Il lussuosissimo condominio che affaccia sulla spiaggia di Santa Monica è dotato di servizio portineria h24, spa, piscina, e palestra. Quanti nei panni di Mel si vorrebbero privare di questo appartamentino?

Questo slideshow richiede JavaScript.

Autore: Andrea Russo

Fonte: Zillow.com

Leggi anche

Ecco le case più pazze del mondo

The World non è morto, è solo in coma.

Mark Zuckerberg cambia casa

La crisi continua e lo Zio Sam resta senza casa

Indiana Jones e l’attico da vendere.

Will.i.am lancia un progetto ‘salva-case’

Julia Roberts raddoppia le sue proprietà a Manhattan

Google si regala un palazzo

La rinascita di Times Square

In vendita la casa del Padrino!

Pronta la mega villa di Michael Jordan

E i ricchi americani preferiscono l’affitto!

La casa più cara al mondo: 1 miliardo di dollari!

Ecco la nuova casetta di Di Caprio in Italia

Due regine dello showbiz americano e le loro “problematiche” case

Le case… e le cucine dei Vip di Hollywood

Di Caprio “colono” d’eccezione. Vuole costruire casa in Israele

La casa di Bel Air di Nicolas Cage venduta per appena 10,5milioni di dollari

Brad Pitt e Angelina Jolie comprano ‘casa’ in Veneto

Curiosando nelle proprietà immobiliari dei magnati dell’informatica

Ibra mette in vendita la sua casa di Cernobbio

New York: Slim compra bene

Buffon cerca casa… a Manchester

Leonardo Di Caprio cerca villa nel veronese

E se anche Zuckerberg (si, proprio l’ideatore di Facebook!) abita in affitto…

Anche Gibson mette al ribasso il prezzo della propria villa

Traslochi eccellenti a TriBeCa

Annunci

Rassegna Stampa Immobiliare 24/30 Gennaio 2011

Prelios cede complesso in Germania a Hesse Newman Capital

Il Mattone tira il fiato per ripartire

Perché mi fa orrore l’esproprio di Stato proposto sul Corriere

Cina, anche nel Paese Comunista c’è la Tassa di Proprietà

Mercato Immobiliare ancora nel tunnel in tre anni oltre 120 mila Case Invendute

Con l’Imu sconti in vista ai Proprietari

Bonus 55%, Ecoprestito e Sistema Casa-Qualità per Rilanciare il Mercato Immobiliare

Punta Perotti, Terreni ai vecchi Proprietari

Abbattuto l’«ecomostro», i suoli devono essere riconsegnati alle tre società costruttrici

I fondi sono riconducibili alle famiglie Matarrese, Andidero e Quistelli

Il complesso edilizio demoninato Punta Perotti durante la demolizione

BARI – I suoli dove sorgeva Punta Perotti, complesso edilizio abbattutto nel 2006, devono tornare ai costruttori. Lo ha deciso il gup del tribunale di Bari Antonio Lovecchio. La decisione sulla restituzione dei terreni nasce da una decisione della Corte europea dei diritti dell’uomo che ha ritenuto la confisca dei suoli una sanzione arbitraria perchè gli imputati sono stati assolti a conclusione del processo per lottizzazione abusiva. Le tre società costruttrici cui andrebbero restituiti i suoli sono le imprese costruttrici Sudfondi, Mabar e Iema riconducibili alle famiglie Matarrese, Andidero e Quistelli.

Fonte: Corriere.it

http://www.corriere.it/cronache/11_gennaio_21/bari-punta-perotti-terreni-ai-proprietari_983ffd56-2563-11e0-9e30-00144f02aabc.shtml

Vedi il video della demolizione

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: