Archivi Blog

Dai salotti di casa ai salotti TV il passo è breve

10_DSC6595aDa qualche anno assistiamo ad una escalation di programmi televisivi incentrati sul tema casa. I palinsesti dei canali tv tematici prima e quelli delle generaliste dopo sono popolati sempre più da agenti immobiliari. E dopo Paola Marella, e Damiano Gallo è giunto il momento di Marco Ramberti e della sua nuova trasmissione a breve in onda su Fine Living Italia. Ecco cosa ci ha raccontato di questa esperienza.

Leggi il resto di questa voce

Annunci

Caro agente immobiliare… (senza it)

immagini-buon-anno-2016… eccoci ai titoli di coda di un scintillante anno 2015. Anno in cui si è parlato più di ripresa e meno di crisi, più di MLS e meno di clienti, più di premi e meno di meriti, più di formatori che di standard qualitativi. A poche ore dal 2016 condivido con voi alcune riflessioni che da alcune settimane tengo in un cassetto (uno a caso).
Leggi il resto di questa voce

Una risata ci salverà

raffaele racioppi sei un agente immobiliare seDa qualche giorno su Facebook è attivo un gruppo che conta già oltre 2000 iscritti e che va spedito verso i 2500, denominato “Sei un agente immobiliare se…”

Il gruppo è stato fondato da Raffaele Racioppi (ebbene sì, sempre lui!) e a detta del suo stesso ideatore dovrebbe essere l’area relax degli Agenti Immobiliari Italiani.

A giudicare dal successo pare proprio che l’iniziativa sia piaciuta, la partecipazione è altissima e di un tenore che fotografa l’attualità strizzando un occhio benevole al recente passato, durante il quale la fervida attività dei mediatori immobiliari ha arricchito di aneddoti divertenti la loro vita professionale.

Così Francesca afferma: Sei un agente immobiliare se almeno una volta ti sei sentito dire “ho bisogno di un contratto 4 x 4”. Mirko rilancia: Scusi… Voi trattate le case a Saldo e STRACCIO?!?!, e Letizia risponde: sei un agente immobiliare se… “qualcuno ti ha mai chiesto se il (saldo del) prezzo avveniva in contanti o con possibilità di dilatazione”.

E molti tra il serio e il faceto, colgono l’occasione per rinnovare la propria passione per questa professione che è molto spesso per la vita, come i grandi amori.

Tantissimi dei partecipanti del gruppo sono stimati professionisti con diversi anni di attività, e l’impressione che se ne trae è quella per cui in realtà buona parte degli agenti immobiliari ama il confronto con i propri colleghi e anzi lo cerca. La necessità di collaborazione e sinergia, la voglia di cementare rapporti e andare oltre qualsivoglia appartenenza, sono alcuni dei messaggi che si possono leggere tra le righe e che confermano come il mercato immobiliare possa ripartire anche attraverso attività aggregative sane e organizzate.

Perchè in fondo l’agente immobiliare non è quella brutta persona che ci descrivono, anzi!

E chissà se un giorno (speriamo presto), si potrà dire: sei un agente immobiliare se… anziché farti abbattere dalla crisi ti sei rimboccato le maniche e hai trovato anche il tempo per riderci su.

A.R.

twitter @andrearussore

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: