Il Beige Book conferma la stabilizzazione dell’attività Usa

Stabili consumi e occupazione, in ulteriore calo le compravendite nel settore immobiliare

L’ultimo Beige Book, curato dalla Federal Reserve di Ricchmond, conferma che l’attività economica statunitense sembra essersi stabilizzata e dà sintomi di lieve miglioramento nella maggior parte del paese. Nel rapporto si sottolinea anche lo stato di estrema debolezza sperimentato dalle compravendite nel settore immobiliare.

L’economia starebbe uscendo lentamente dalla recessione che la attanaglia dal dicembre del 2007. I segnali di stabilizzazione riguardano alcuni dei settori colpiti più duramente dalla crisi: l’industria e le unità immobiliari residenziali. Tuttavia, la Fed precisa che tutti i miglioramenti rilevati fino al 13 ottobre si estendono sul territorio a macchia di leopardo. Numerosi distretti hanno continuato a mostrare un peggioramento della qualità del credito e un’ulteriore caduta della domanda di prestiti.

Il mercato del lavoro ha continuato a mostrare segni di debolezza, pur evidenziando singoli casi in miglioramento. Sul fronte dei consumi, la maggior parte dei distretti presi in considerazione dalla Fed ha registrato una stabilizzazione della spesa dei consumatori sui livelli toccati negli ultimi mesi.

Fonte: Fondionline.it

http://www.fondionline.it/indicecms.php?idpagina=art&idart=26659

Annunci

Pubblicato il 22 ottobre 2009 su Post. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Siamo interessanti al tuo parere. Tu cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: