Immobiliare: S&P, calo prezzi case in Ue durera’ fino a prossimo anno

Guardando alle singoli variabili in grado di determinare i prezzi delle case, Standard & Poor’s osserva una pluralita’ di situazioni in Europa. Accanto a Paesi come Regno Unito e Spagna caratterizzati da un alto livello di indebitamento delle famiglie, ce ne sono altri (Francia e Italia) dove la situazione appare meno preoccupante. Allo stesso tempo, Paesi come Spagna e Irlanda registrano un eccesso di offerta mentre Regno Unito, Francia e Olanda hanno un deficit strutturale per quanto riguarda la disponibilita’ di nuovi edifici. La conseguenza e’ che nel Regno Unito, i prezzi si stabilizzeranno solo alla fine dell’ultimo trimestre portando la flessione rispetto a fine 2008 al 7% mentre per il 2010 si prevede una sostanziale stabilita’. In Irlanda, invece, i prezzi crolleranno del 13% quest’anno e del 10% il prossimo anno. La Spagna, da parte sua, continuera’ a registrare una contrazione dei valori fino al 2012. Piu’ contenuti i cali in Francia dove, dopo il -10% di quest’anno e’ atteso un -2% nel 2010.

Fonte: Radiocor 24.06.09

Annunci

Pubblicato il 25 giugno 2009, in Stampa Italiana con tag , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Siamo interessanti al tuo parere. Tu cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: